16/11/2018

Giornata tecnico-divulgativa finale del progetto SUS-PEACH

Il progetto SUS-PEACH "Razionalizzazione d’uso delle risorse primarie per una peschicoltura sostenibile" avrà la gioranta finale di divulgazione a San Ferdinando di Puglia.

La limitata risorsa idrica e l’incremento delle temperature stanno ponendo seri limiti alla coltivazione di alcune specie da frutto e cultivar in ambiente semi-arido, come quello del Meridione d’Italia.

Il progetto di ricerca SUS-PEACH, finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito delle “Linee guida per la ricerca e sperimentazione” (DGR n°93 del 15/05/2012), ha l’ambizione di voler sviluppare un protocollo di gestione colturale trasferibile ed accessibile all’utente finale (produttore, tecnico, ecc.), avente come caso studio il pesco. Si è valutato l’effetto di diverse gestioni colturali innovative (miranti a modificare il pedo-clima con l’utilizzo di reti antigrandine ombreggianti, pacciamante bio-degradabile e Smart Irrigation) sulle performance fisiologiche (scambi gassosi e potenziale idrico), produttive e qualitative ed economiche del frutteto. L’integrazione di dati biologici ed economici consente infatti di identificare le gestioni colturali economicamente ed ecologicamente più vantaggiose.

Il dispositivo sperimentale è stato realizzato in una azienda privata in agro di San Ferdinando di Puglia, particolarmente vocato alla coltivazione delle pesche, ottenendo un campo sperimentale nel quale i risultati potranno essere visionabili al di là della effettiva durata del progetto.
La ricerca, viene coordinata dal Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria, Centro di ricerca Agricoltura e Ambiente, sede di BARI (CREA-AA, Bari), con il dott. Pasquale Losciale (responsabile scientifico del progetto), per gli studi di funzionalità delle piante ed il dott. Pasquale Campi per lo studio e l’analisi del bilancio idrico della coltura; e vede come partner di ricerca il Dipartimento di Scienze Agro Ambientali e Territoriali (DiSAAT) dell’Università di Bari “Aldo Moro” con i professori Gacomo Scarascia Mugnozza, Evelia Schettini, Giuliano Vox, per l’analisi dei materiali ombreggianti e pacciamanti utilizzati, ed il prof. Francesco Bozzo per l’analisi economica dei risultati.

Il programma può essere scaricato da questo link