La luce artificiale per il controllo della crescita e della fotomorfogenesi delle piante in serra: potenzialità e limiti dell’impiego dei LED

Roberta Paradiso [1 Dipartimento di Agraria, Università di Napoli Federico II];
Simona Proietti [Istituto di Biologia Agroambientale e Forestale (IBAF), Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Porano (Terni)]

Le conoscenze sulla risposta delle piante alla qualità della luce (composizione spettrale) potrebbero essere impiegate per migliorare i calendari di produzione e le rese e la qualità delle colture in serra. I diodi ad emissione luminosa (LED) consentono di controllare lo spettro e l’intensità della radiazione emessa in funzione dei fabbisogni delle piante, nelle diverse specie e per le singole fasi fenologiche, e della risposta desiderata. La review presenta una breve rassegna dello stato dell’arte della ricerca sulla risposta delle piante allo spettro luminoso e sull’impiego dei LED per il controllo della fotomorfogenesi, nelle principali colture in serra.

Scarica l'articolo completo

Paradiso.pdf