Codice etico

La pubblicazione degli articolo in Italus Hortus contribuisce allo sviluppo e alla diffusione delle conoscenze nel campo dell'ortoflorofrutticoltura. Gli Autori, i componenti il Comitato Scientifico Editoriale (Editor) e i Revisori rispettano le indicazioni del codice etico della rivista.

Doveri degli Autori

Gli articoli devono essere accurati e obiettivi. Dichiarazioni fraudolente o consapevolmente inesatte sono inaccettabili. Gli autori che abbiano utilizzato il lavoro e/o le parole di altri, devono opportunamente citare la fonte.

Il plagio in tutte le sue forme è un comportamento inaccettabile e non etico.

Deve sempre essere indicata la corretta citazione di lavori altrui.

Solo coloro che hanno dato un contributo significativo a tutte le parti dell'articolo possono essere indicati come autori. Altre forme di contributo devono essere comunque riconosciute.

Se l'articolo contiene riferimenti all'uso di animali o soggetti umani, l'autore deve dichiarare che tutte le procedure sono state eseguite in conformità con le leggi e le linee guida istituzionali.

Un autore che scopra un errore significativo nel suo articolo pubblicato, deve informare il più presto possibile il Direttore Responsabile e il Direttore Scientifico ed inviare una versione corretta del testo. Un Editor può richiedere all'Autore una correzione, se lui / lei viene a sapere che un articolo pubblicato contiene errori.

Politica editoriale

Gli Editors seguono le linee guida (diagrammi di flusso) del COPE.

Il Comitato Scientifico Editoriale (composto dal Direttore Scientifico e dagli Editor) decide gli argomenti e gli autori da invitare per la redazione di un articolo di rassegna. Gli autori devono aver contribuito direttamente con le loro attività di ricerca allo sviluppo delle conoscenze sull'argomento per il quale sono stati invitati a scrivere. Oltre ad articoli di revisione sollecitati, altri potenziali autori hanno il diritto di inviare una propria proposta di articolo che sarà valutata dal Comitato Scientifico Editoriale. Nel prendere la sua decisione, il Comitato Scientifico Editoriale agisce indipendentemente da razza, sesso, orientamento sessuale, credo religioso, origine etnica, cittadinanza e/o filosofia politica degli autori potenziali.

Ogni manoscritto è assegnato a un Editor, che è responsabile della sua revisione. Ogni manoscritto è rivisto da due revisori anonimi, che assistono l'Editor nella decisione di accettare o meno il lavoro, decisione che viene comunicata all'autore entro due mesi dal ricevimento del manoscritto.

Ogni revisore è tenuto a redigere "modulo di valutazione dell'articolo". Le versioni aggiornate del testo devono essere nuovamente sottoposte entro 30 giorni dalla data di ricevimento della notifica della revisione. I revisori non devono approfittare di informazioni privilegiate o idee ottenute durante il processo di revisione, ma dovranno garantire la riservatezza dei dati presentati.

Editor e revisori devono rifiutarsi di considerare manoscritti in cui possano avere conflitti di interesse.