Bacci et al. - Modellizzazione della evapotraspirazione delle specie coltivate in serra e in vivaio

Laura Bacci1, Giulia Carmassi2, Luca Incrocci2, Piero Battista1, Bernardo Rapi1, Paolo Marzialetti3 e Alberto Pardossi2*
1 Istituto di Biometeorologia (IBIMET) Consiglio Nazionale delle Ricerche, Sesto Fiorentino (FI)
2 Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali (DiSAAA), Università di Pisa
3 Centro Sperimentale per il Vivaismo (CESPEVI), Pistoia

Parole chiave: colture fuori suolo, colture protette, equazione di Penman-Monteith, irrigazione.

Riassunto

Il miglioramento dell’efficienza dell’irrigazione nelle colture in serra e in vivaio è un obiettivo molto importante se si considerano i loro ingenti fabbisogni irrigui (da 5.000 a 12.000 m3 ha-1 all’anno). In queste colture la pratica irrigua è realizzata nella maggior parte dei casi con sistemi di microirrigazione, pertanto la razionalizzazione degli apporti idrici e, nel caso delle colture fuori suolo, il recupero dell’acqua di drenaggio rappresentano attualmente le principali possibilità per incrementare l’efficienza irrigua. In questa review sono illustrati alcuni modelli di stima dell’evapotraspirazione delle colture in serra e in vivaio, utilizzabili per gestirne l’irrigazione, frutto delle ricerche condotte dagli Autori negli ultimi anni.

Scarica l'articolo completo

06 Pardossi.pdf