Cosentino et al - Le colture da biomassa per energia: il loro contributo alla sostenibilità agricola, energetica ed ambientale

Salvatore L. Cosentino, Venera Copani, Danilo Scordia, Giorgio Testa e Giuseppina L. Chiarenza
Dipartimento di Scienze delle Produzioni Agrarie e Alimentari, Università di Catania

Parole chiave: fabbisogno energetico mondiale, energia rinnovabile, colture di ‘prima generazione’, ideotipo, colture lignocellulosiche, rendimenti energetici, Lyfe Cycle Assessment.

Riassunto

La relazione passa in rassegna, nell’ambito delle filiere agroenergetiche e delle caratteristiche della biomassa, i processi di conversione più adatti e l’evoluzione dei carburanti stessi (di prima, seconda e terza generazione). Richiama il ruolo svolto dalle colture energetiche di ‘prima generazione’, descrive le eccezioni sollevate sull’opportunità di utilizzare queste colture per la produzione di energia (basse rese colturali ed energetiche, alti input, questioni ambientali ed etiche) e i nuovi indirizzi verso la ricerca di un ideotipo di coltura da biomassa, non alimentare, a prevalente contenuto lignocellulosico, idoneo per la coltivazioni in terre marginali. Il confronto tra le specie fa rilevare forti differenze in termini di efficienza energetica e di impatto sull’ambiente.

Scarica l'articolo completo

04 Cosentino.pdf