Mattson - Il biofeedback e i benefici sociali e psicologici generati dalla presenza di piante e fiori in contesti urbani

Richard H. Mattson*
Department of Horticulture, Forestry and Recreation Resources, Kansas State University (USA)

Parole chiave: orticoltura terapeutica, salute e benessere, riduzione dello stress, uomo e orticoltura.

Riassunto

I progressi tecnologici nel campo della strumentazione biomedica permettono oggi di registrare e comprendere le reazioni umane alla presenza di piante in ambiente urbano. In particolare, il biofeedback è un metodo sperimentale utilizzato per quantificare lo stress attraverso il monitoraggio di diversi indicatori psico-fisici e della salute, quali: la temperatura cutanea alle estremità delle dita, la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna, la velocità delle onde celebrali alfa e beta, nonché i livelli di immunoglobulina A e cortisolo. Questo lavoro vuole essere una sintesi degli ultimi venti anni di ricerca condotti dalla Kansas State University nell’ambito della ortoterapia, con l’obbiettivo di misurare gli effetti fisici, comportamentali e sociali dell’interazione tra uomini e piante.

Scarica l'articolo completo

Mattson.pdf