Bassolino e Ruffoni - Molecular Pharming: tecnologie innovative per la produzione di biomolecole in specie vegetali

Laura Bassolino e Barbara Ruffoni
Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’economia agraria - CRA-FSO Unità di ricerca per la floricoltura e le piante ornamentali, Sanremo (IM)

Parole chiave: biotecnologie verdi, OGM, metaboliti secondari, nutraceutica, peptidi terapeutici, piattaforme vegetali, vaccini

Riassunto

La produzione in pianta di proteine d’interesse, Molecular Pharming, è un settore strategico sul piano economico ed in attiva crescita anche per quanto riguarda la produzione di cibo contenente vaccini destinati ai paesi in via di sviluppo. Nella presente review vengono descritte le diverse piattaforme vegetali e vengono messi in rilievo i vantaggi come i bassi costi la possibilità di sintetizzare proteine con necessità di modificazioni post-traduzionali. Le tecnologie di ingegneria genetica e metabolica permettono di implementare le proprietà dei fitonutrienti che costituiscono i cibi “funzionali”. Per comprendere le problematiche legate alla commercializzazione di proteine eterologhe di derivazione biotecnologica sono stati inseriti cenni di normativa internazionale

Scarica l'articolo completo

01 Ruffoni.pdf