Catara e Tessitori - Problematiche fitosanitarie dell’agrumicoltura italiana dopo la diffusione del virus della “tristeza”

Antonino Catara e Matilde Tessitori*
Dipartimento di Scienze e Tecnologie Fitosanitarie, Università di Catania, Via S. Sofia 100, 95123 Catania

Parole chiave: a g r u m i , Citrus tristeza virus, vettori del virus, altri organismi quarantena.

Riassunto

La recente, improvvisa, epidemia del virus della tristezza ha modificato lo scenario fitopatologico della agrumicoltura italiana. Venuto meno il requisito di zona protetta fino ad ora riconosciuto all’Italia, bisogna rivedere le linee guida finora seguite nell’ottica di contenere la diffusione del virus ed i danni conseguenti. Dopo avere tracciato il quadro fitosanitario complessivo alla luce del DL n. 214 del 19 agosto 2005 e delle liste EPPO relative agli organismi nocivi, sono richiamate le conoscenze su altri patogeni da quarantena, la cui introduzione potrebbe vanificare le misure di difesa che dovranno essere messe a punto per la tristezza.

Scarica l'articolo completo

Catara.pdf