Burchi et al - Il colore dei fiori: fattori che lo determinano e tecniche per modificarlo

Gianluca Burchi*, Alessandro Ballarin e Debora Trinchello
CRA - Istituto Sperimentale per la Floricoltura, Via dei Fiori 8, 51012 Pescia (PT)

Parole chiave: ornamentali, qualità, postraccolta, pigmenti, anticianine..

Riassunto

Il colore dei fiori è un’importante caratteristica che aggiunge valore estetico alle piante da fiore in quanto elemento chiave nella scelta da parte del consumatore. L’espressione del colore è determinata dalla combinazione di numerosi fattori: tipo, quantità e stabilità dei pigmenti, pH delle cellule, copigmentazione, traslocazione dei pigmenti stessi dal sito di produzione. Diversi fattori esterni possono poi influenzarne l’espressione, come la luce, la temperatura, gli zuccheri, le concimazioni, i metalli etc. I pigmenti maggiormente responsabili del colore dei fiori sono i flavonoidi ed i carotenoidi. Intervenire su tale carattere mediante interventi tecnico-agronomici, oppure modificando la composizione dei pigmenti nelle piante attraverso il breeding tradizionale o, più recentemente, agendo sulla via biosintetica attraverso l’ingegneria genetica, ha da sempre costituito un obiettivo di grande rilevanza. Le vaste conoscenze tecniche, genetiche e biochimiche raggiunte, esposte in questa r e v i e w, costituiscono una solida base per ulteriori ricerche, incrementando le possibilità di successo.

Scarica l'articolo completo

Burchi.pdf