Vernieri et al - Stress abiotici e bilancio ormonale nelle piante coltivate

Paolo Vernieri1*, Antonio Ferrante2, Sergio Mugnai3 e Alberto Pardossi1
1Dipartimento di Biologia delle Piante Agrarie, Università di Pisa, viale delle Piagge 23, 56124 Pisa 2Dipartimento di Produzione Vegetale, Università di Milano, via Celoria 2, 20133 Milano
3Dipartimento di Ortoflorofrutticoltura, Università di Firenze, viale delle Idee 30, 50019 Sesto Fiorentino (FI)

Parole chiave: fitoregolatori, ipossia, salinità, siccità, stress termico

Riassunto

Gli stress abiotici rappresentano una delle principali cause di perdita di produzione per molte colture agrarie in ogni parte del mondo. Nella risposta delle piante a gli stress ambientali un ruolo di rilievo è giocato dagli ormoni vegetali, che in molti casi agiscono come veri e propri messaggeri chimici in grado di attivare i processi metabolici che portano all’instaurarsi di fenomeni di resistenza o adattamento. Il presente lavoro si propone di analizzare il ruolo svolto dai singoli ormoni nelle varie situazioni di stress, evidenziando anche le possibili interazioni con altri ormoni e presentando alcuni semplici modelli fisiologici relativi al meccanismo di acquisizione della tolleranza delle piante agli stress ambientali.

Scarica l'articolo completo

Vernieri.pdf