Urban horticulture e servizi ecosistemici: sfide e opportunità per la progettazione e gestione del verde urbano

Federica Larcher, Marco Devecchi, Luca Battisti, Monica Vercelli [Department of Agricultural, Forest and Food Sciences, University of Turin]

La crescente urbanizzazione, abbinata al grave ed inarrestabile fenomeno del consumo di suolo, ha comportato negli ultimi anni la forte necessità di una più attenta e lungimirante gestione dell'ambiente urbano per il conseguimento di livelli qualitativi accettabili in una logica di effettiva sostenibilità delle risorse ambientali.
Il comparto produttivo “ortoflorofrutticolo” svolge un ruolo importante nelle politiche e strategie operative di gestione accorta e virtuosa delle realtà urbane, nella prospettiva di corretta scelta ed utilizzazione della vegetazione per poter fornire una pluralità di fondamentali servizi ambientali e culturali a favore della società. Si tratta al riguardo, dei cosiddetti servizi ecosistemici, definiti come i benefici che derivano all’uomo dal complesso degli ecosistemi naturali e degli agroecosistemi. Su questi temi si è avviato un vivace e proficuo dibattito in ambito acca-demico e nella società civile sul ruolo e importanza dell’orticoltura urbana nell’assicurare alle popolazioni urbanizzate molteplici servizi ecosistemici, anche nella prospettiva di meglio comprendere le sfide e le opportunità future in termini di sviluppo realmente sostenibile dei sistemi urbani.
L’obiettivo del presente lavoro è di offrire una panoramica ampia e approfondita dei principali concetti e problematiche attualmente oggetto di discussione nel campo dai servizi ecosistemici. In particolare, sono stati analizzati gli studi condotti nei paesi sviluppati in contesti urbani con un approfondimento ai temi più innovativi e promettenti rappresentati dalle infrastrutture verdi. Sono riportati esempi di recenti ricerche che dimostrano il ruolo multifunzionale delle aree verdi urbane nel fornire cibo, nell'assicurare elevati livelli di biodiversità, nel provvedere a servizi di impollinazione, nel mitigare il cambiamento climatico, nel gestire in modo sostenibile ed avveduto l'acqua, la qualità dell'aria ed, infine, nel garantire l’istruzione e il benessere della popolazione. Sono inoltre suggerite linee guida per la pianificazione e la progettazione del verde urbano.

Scarica l'articolo completo

4 Larcher_01.pdf 233 kb