Riduzione degli abbattimenti mediante potatura

Brian Kane [Department of Environmental Conservation, University of Massachusetts]

Gli alberi che crescono nelle città e nei centri urbani offrono molti vantaggi, ma poiché crescono in prossimità degli obiettivi, presentano intrinsecamente un certo grado di rischio. Il rischio effettivo dipende dalla probabilità di fallimento dell' albero, dalla probabilità che un albero fallito abbia un impatto su un bersaglio e dalla gravità delle conseguenze dell' impatto target. Nell' ambito della valutazione del rischio alberi, gli arboricoltori spesso potano alberi per ridurre la probabilità di fallimenti (o per eliminarli completamente, rimuovendo rami o alberi difettosi).
La teoria meccanica semplice fornisce una comprensione concettuale dei fattori che determinano la probabilità di fallimento dell' albero e di come la potatura possa o meno alterare tali fattori. Mentre alcuni fattori (come il tasso di chiusura della ferita e l' entità del decadimento che si forma dopo la potatura) sono stati studiati per molti anni, altri fattori (come la resistenza aerodinamica, il momento flettente indotto dal trascinamento, le caratteristiche di oscillazione-frequenza e il rapporto di smorzamento) sono stati studiati solo di recente.
La potatura influisce su tutti questi fattori: riduzione della resistenza aerodinamica e del momento flettente indotto dal trascinamento, più o meno proporzionato alla biomassa potata; aumento della decolorazione con tagli impropri di potatura. Per unità di biomassa potata si prevedono differenze tra i tipi di potatura: i tipi di potatura che accorciano la chioma e rimuovono proporzionalmente più superfici fogliari in modo più efficace riducono il trascinamento e il momento flettente indotto dal trascinamento.
Gli studi sono limitati dalla considerazione di specie e condizioni di crescita relativamente scarse e dall' analisi di specie e condizioni di crescita per lo più piccole (i cui risultati non possono essere facilmente estesi ad alberi più grandi). Né molti studi hanno considerato gli effetti a lungo termine della potatura sulla probabilità di fallimento. Nonostante l' effetto dimostrato della potatura sui parametri meccanici relativi alla probabilità di cedimento degli alberi, pochissimi studi condotti su alberi in avaria e in piedi a seguito di una tempesta hanno rivelato differenze nella probabilità di cedimento direttamente attribuibili alla potatura.

Scarica l'articolo completo

3 Kane_01.pdf 613 kb