Caramante et al. - Dai geni alle colture: analisi multi-livello con strategie di ‘(Crop) Systems Biology’ per un approccio interdisciplinare alla ricerca in orticoltura

Martina Caramante, Nunzio D’Agostino, Accursio Venezia e Teodoro Cardi
CConsiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura - Centro di Ricerca per l’Orticoltura (CRA-ORT), Pontecagnano (SA)

Parole chiave: colture ortive, scienze ‘-omiche’, Biologia dei Sistemi, data network, modellizzazione

Riassunto

La ricerca in orticoltura deve far fronte alle nuove sfide che stanno emergendo in seguito al cambiamento delle abitudini alimentari e del clima, ponendosi come obiettivo prioritario il miglioramento qualiquantitativo delle produzioni, ma anche una maggiore sostenibilità ambientale ed economica. Innovazioni scientifiche e tecnologiche, realizzate in ambiti disciplinari diversi ed indirizzate al miglioramento dei fattori ambientali, agronomici e genetici, sono già impiegate per influenzare il comportamento ed il rendimento in campo di una varietà coltivata. Tuttavia, è oggi necessario il ricorso all’integrazione delle conoscenze e delle metodologie proprie delle singole discipline allo scopo di sviluppare modelli olistici di simulazione colturale (‘(Crop) Systems Biology’) in grado di dare ulteriore impulso al miglioramento delle produzioni orticole.

Download full article

04 Caramante.pdf