Moderne tecniche di lavorazione e confezionamento delle ciliegie

Marco Dalla Rosa [Università di Bologna]

L’evoluzione delle tecnologie alimentari, attraverso l’utilizzo delle cosiddette tecnologie emergenti, pone le basi per l’ottenimento di prodotti con un livello di stabilizzazione almeno parziale, nei confronti delle alterazioni microbiche, con modificazioni minime delle qualità intrinseche, sia sensoriali sia nutrizionali dei prodotti finiti. Alte pressioni idrostatiche, campi elettrici pulsati, plasma freddo ed osmo-disidratazione possono venire impiegati per la trasformazione di ciliegie e amarene, con ottenimento di prodotti di buona qualità e medio-lunga shelf-life. Il confezionamento del fresco e dei prodotti finiti mediante l’utilizzo di atmosfere modificate, in combinazione con la scelta dei film più adatti può essere una ulteriore soluzione per migliorare la conservabilità dei prodotti.

Scarica l'articolo completo

07 Dalla Rosa_02.pdf 1 Mb